TigullioTransporti.it

Tutto sulle slot machine con tematica legata ai trasporti: viaggi, macchine, spazio e molto altro

Regole della Briscola

Per giocare al meglio a un gioco semplice come la briscola bisogna ovviamente conoscere le regole e la struttura base di questo gioco. Si utilizza un classico mazzo da 40 carte suddiviso in quattro differenti semi, ognuno dei quali è composto quindi da 10 carte. In questo gioco il totale dei punti presenti nel mazzo è di 120, di conseguenza bisognerà avere 61 punti per riuscire a vincere la partita, nel caso due giocatori totalizzassero 60 punti ciascuno la partita sarà considerata pari. Per giocare dal vivo a briscola vengono utilizzati normalmente differenti mazzi di carte: piacentino, napoletano, toscano, siciliano e bergamasco. In alcune parti d'Italia vengono utilizzate le carte francesi, dalle quali vengono ovviamente tolte le 12 carte in eccedenza.

Come si svolge la briscola

La briscola è un gioco dalle regole molto semplici:

Per iniziare la partita bisognerà mescolare il mazzo. Poi il mazziere distribuirà tre carte a ogni giocatore presente all'interno della partita, tutto questo si svolgerà in senso antiorario. Sarà poi il momento di scoprire una carta al centro del tavolo e sarà questa che definirà il seme della briscola e di conseguenza il seme più importante della singola partita. Questa carta scoperta verrà posizionata per metà al di sotto del mazzo, in modo che risulti visibile e che rimanga l'ultima carta da pescare all'interno della partita. Quando le carte saranno distribuite e sarà stato selezionato il seme della briscola si potrà iniziare a giocare.

La Partita di Briscola

Non ci sono delle vere e proprie regole per definire quanti turni debbano essere giocati per concludere una partita di briscola. Sono normalmente i giocatori ad accordarsi prima che la partita abbia inizio. Solitamente si gioca una singola mano, tre mani oppure cinque mani per definire chi sia il vincitore della partita. Il vincitore sarà colui che riuscirà ad aggiudicarsi il numero maggiore possibile di turni.

Le Mani

A iniziare la partita sarà il giocatore alla destra del mazziere, procedendo in senso antiorario. Il gioco si svolge in questo modo. Il primo giocatore a parlare deve scegliere quale delle sue carte mettere sul tavolo, a seconda di quale reputi migliore per aggiudicarsi la mano e di conseguenza il numero più alto possibile di punti. Giocando in quattro la briscola si gioca a coppie e di conseguenza i giocatori che sono seduti uno di fronte all'altro giocheranno in squadra e totalizzeranno assieme i punti. Ogni volta che un giocatore si aggiudichi una mano, godrà anche della possibilità di iniziare la mano successiva per primo, dando quindi il ritmo della mano.

Per aggiudicarsi una mano giocando a briscola bisogna sottostare ai seguenti criteri. Prima di tutto bisogna considerare l'importanza del primo giocatore che posizionerà una carta sul tavolo, questo viene definito giocatore di mano e la carta che metterà sul tavolo definirà il seme della mano stessa. Di conseguenza i giocatori e giocheranno successivamente, per vincere la mano dovranno posizionare una carta dello stesso seme, ma di valore superiore, oppure una briscola, senza però avere alcuna obbligazione riguardo alla carta che debbano mettere sul tavolo. Se due giocatori giocano nella mano una carta di briscola, sarà quello con la carta di valore superiore a vincere la mano. Bisogna sottolineare che una briscola del valore inferiore a quello di una carta con seme differente, vincerà in ogni caso la mano, essendo appunto una briscola. Se nessuno dei giocatori successivi al giocatore di mano posizionerà una carta dello stesso seme della carta iniziale, ma di valore superiore o una briscola, il giocatore iniziale si aggiudicherà la mano. Il seme della mano viene determinato ogni singola mano. Questo viene definito dalla prima carta posizionata sul tavolo. e potrebbe essere definito dal seme di briscola. In questo caso per vincere la mano bisognerà posizionare una carta di briscola dal valore superiore. Il giocatore che si aggiudica la mano si appropria di tutte le carte all'interno della mano stessa e le posizionerà davanti a sé coperte. Sarà poi il primo a pescare una nuova carta dal mazzo, seguito da tutti gli altri giocatori che pescheranno seguendo il senso antiorario. Questo in modo da avere sempre tre carte in mano.

Valore di Presa e Punteggio delle Carte

• ASSO Valore 11 Punti 11
• TRE Valore 10½ Punti 10
• RE Valore 10 Punti 4
• CAVALLO Valore 9 Punti 3
• FANTE Valore 8 Punti 2
• 7 Valore 7 Punti 0
• 6 Valore 6 Punti 0
• 5 Valore 5 Punti 0
• 4 Valore 4 Punti 0
• 2 Valore 2 Punti 0

La fine della Partita

Ogni partita di briscola viene definita da un certo numero di turni, questi sono a loro volta definiti da una quantità di mani. Ogni mano terminerà alla fine delle 40 carte del mazzo. Le ultime tre giocate avverranno senza che i giocatori possano pescare carte dal mazzo, visto che lo stesso sarà terminato. Normalmente questa parte del gioco è la più importante, visto che giocatori sovente tengono i punti più alti proprio nelle ultime carte. Quando si gioca in quattro giocatori e il mazzo ha termine, le coppie di giocatori si possono scambiare le carte per alcuni istanti in modo da poter definire meglio quale sia la strategia di gioco ideale per terminare la ultime mani della partita.

Chi Vince la Partita

Il turno viene vinto dal giocatore o dalla squadra di giocatori che riesce a totalizzare il punteggio più alto. Questo viene definito dalla somma delle carte che ogni giocatore è riuscito a vincere. Nel caso ci sia una parità a 60 punti il turno viene considerato pari e di conseguenza nullo. Dovrà quindi essere ripetuto.